Fabio Tommasi

Fabio Tommasi

A Fabio piace realizzare un salume in modo estremamente semplice e più naturale possibile. L’utilizzo di poche spezie, altro aspetto interessante della sua filosofia produttiva, porta ad ottenere salumi nei quali la qualità della carne suina prevale su altre caratteristiche, costringendo un artigiano a lavorare carni di notevole eccellenza. I maiali arrivano da allevamenti nazionali selezionati, provenienti in maggior parte dalla zona dell’appennino Tosco-Emiliano.
Molta della produzione viene consumata in zona e i salumi “D’Antraccoli” si trovano un po’ dovunque: dalle gastronomie più gettonate, al negozio di alimentari più popolare, enoteche e tanti ristoranti.
I prodotti vanno anche fuori regione, soprattutto nel Nord Italia, grande consumatore dei salumi D’Antraccoli. Attualmente il salumificio lavora oltre 100 maiali l’anno e il periodo invernale vede il picco massimo della produzione, che rallenta in primavera e riprende in estate, contrariamente a quanto si possa pensare, perché come dice Fabio, il caldo favorisce le grigliate per le quali servono tante salsicce e altre prelibatezze della carne di maiale. Inutile dire che, sia il salumificio che il salumiere, sono molto conosciuti in tutta la Toscana. Molti i clienti, anche privati, che da zone lontane, tornano spesso ad acquistare questi prodotti, memori dell’ottima qualità che da anni contraddistingue questa bottega artigiana di Badia Pozzeveri, ai piedi del suggestivo borgo di Montecarlo di Lucca, per godere di profumi e sapori sempre più rari da trovare..

X