SALAME AL VINO ROSSO

Salame al vino sito

SALAME AL VINO ROSSO

Category:

Descrizione breve:

Anche in questo caso, la parte di carne utilizzata è quella del prosciutto, completamente macinato insieme ad un po’ dio pancetta magra. Dopodiché si spezia un pochino di più rispetto al classico Toscano e poi il tutto si impasta insieme alle spezie e al vino rosso, rigorosamente toscano. Poi viene insaccato in calibri piccoli (le pezzature non vanno ltre i 300/350 gr per il prodotto finito) e messo a stagionare per circa 40 giorni. Presenta spiccati profumi, avvolgenti, accompagnati da piacevoli sentori di vino, che impreziosiscono il boccone.

Disponibilità:

In magazzino

Compara

Potrebbe interessarti

LONZA

Ottenuta da un’antica rielaborazione della carne in bigongia, questo salume si presenta ricco di sapore e deciso nelle fragranze, che contribuiscono a rendere ogni boccone una vera e propria festa per il palato. E’ da gustare rigorosamente affettato in modo sottile, da solo, o volendo con l’aggiunta di un filio di olio extravergine d’oliva non troppo robusto, meglio se accompagnato con una julienne d’insalata.

SALSICCIA

/Kg

Realizzata con il 70% di carne magra, rifilatura di capocollo e spalle e 30& parte magra della pancetta. macinata e impastata con sale e spezie e poi si isacca. Il consumo dipende poi dai gusti: insaccata da almeno due giorni e da li in poi leggermente più stagionata.
Prodotto senza Glutine e senza Coloranti

MALLEGATO

/Kg

Salume realizzato con lo “spolpo” della testa del maiale e lardello a cubetti. Fatta la prima cottura di circa tre ore, (anche in base alla quantità), si toglie lo spolpo e si macina grosso, poi si unisce il lardello a cubetti e il sangue. Si insacca nel budello di bindone di cavallo e poi si avvia la cottura finale per un’altra ora ora e mezza in caldaia. Va fatto raffreddare bene e poi è subito pronto. Va cosnumato in una quindicina di giorni.

JERKY

Prodotto particolarmente interessante, realizzato con la parte magra della lombata del maiale, ripulito perfettamente da ogni sua parte grassa. Si ottengono delle striscioline più o meno lunge che vengono salate e aggiunte di spezie, aromi naturali e lasciate riposare per 4/5 giorni. Dopodiché, vengono infilzate e messe ad asciugare in un ambiente adatto. La grossa difficoltà di questo singolare salume è la “giusta” maturazione, che è molto vincolata ai periodi stagionali, con discrete differenze tra estate e inverno. Un gusto unico, molto speziato e con una decisa impronta di pepe.

X